Editoriale

Saggi

Luca Arciero
Evaluating the impact of shock in the supply of overnight unsecured money market funds on the TARGET2-Banca d’Italia functioning: a simulation approach

Sintesi

Una simulazione degli effetti in TARGET2-Banca d’Italia di uno shock nel mercato monetario non garantito a un giorno

Il lavoro presenta un esercizio di simulazione teso a verificare la capacità delle banche italiane ad adempiere le proprie obbligazioni di pagamento nel sistema di regolamento lordo europeo TARGET2 nell’eventualità di una contrazione dell’offerta di depositi interbancari non garantiti a un giorno. I risultati delle simulazioni – eseguite con riferimento ai due periodi di mantenimento: 12 novembre / 9 dicembre 2008, durante la fase più acuta della crisi, e 11 novembre / 7 dicembre 2009 – mostrano che anche una riduzione severa dei fondi negoziati nel mercato inter- bancario avrebbe avuto effetti relativamente limitati sul funzionamento del sistema. Questo, positivo, risultato dipende prima facie dalla minore incidenza dei fondi negoziati sul mercato interbancario non garantito sul totale dei pagamenti regolati nei due periodi rispetto ai periodi pre-crisi; in secondo luogo, dall’ampiezza delle riserve liquide detenute dalle banche sui conti di regolamento favorita dal ricorso alle operazioni di credito dell’Eurosistema.

Abstract

Evaluating the impact of shock in the supply of overnight unsecured money market funds on the TARGET2-Banca d’Italia functioning: a simulation approach

This paper presents a simulation exercise assessing the ability of Italian banks to fulfil their payment commitments in TARGET2, the Euro area Real Time Gross Settlement System, in the event of a contraction in the supply of funds on the overnight unsecured money market. The results of the exercise – which was carried out with reference to two reserve maintenance periods: from 12 November to 9 December 2008, during the acute phase of the crisis, and from 11 November to 7 December 2009 - show that even a drastic fall in trading on the interbank market would have caused limited effects on the functioning of the system. These broadly positive results depend basically on two factors. First, both simulations refer to periods in which the ratio of unsecured overnight loans to the total quantity of settled payments was significantly lower than in the period preceding the crisis; furthermore, in both periods the average level of liquidity on participants’ settlement accounts was relatively high due to the reliance of banks to the Eurosystem credit facilities.


Contributi

Marianna Caccavaio , Jacopo Carmassi , Giorgio Di Giorgio , Marco Spallone
SMEs and the challenge to go public

Sintesi

Le PMI e la sfida della quotazione - Evidenze da una recente indagine

Le Piccole e Medie Imprese (PMI) italiane mostrano una propensione alla quotazione in Borsa significativamente inferiore rispetto a quella delle PMI di altri paesi europei, pur svolgendo un ruolo relativamente più importante nel sistema economico nazionale in termini di occupazione e valore aggiunto.
Perché le PMI italiane ricorrono in misura così limitata al finanziamento esterno con equity, nonostante l’opportunità di quotarsi sugli specifici segmenti di mercato loro dedicati? Questo articolo analizza la problematica sulla base delle risposte a un questionario sottoposto a un campione di imprese quotate e investitori istituzionali. Sono suggeriti alcuni interventi di policy volti a fornire alle PMI italiane appropriati incentivi alla quotazione.

Abstract

SMEs and the challenge to go public

Italian SMEs go public much less than SMEs located in other European countries, even though their relevance for the national economy is relatively higher in terms of employment and value added.
Why do Italian SMEs so scarcely rely on equity as an external source of finance, despite the option of getting listed on SME-dedicated stock market segments? In this paper we address this question by analyzing the responses to a questionnaire that we submitted to a sample of listed firms and institutional investors. We also suggest policy interventions to provide Italian SMEs with the appropriate incentives for listing.


Interventi

Rubriche

Bankpedia

Valentina Gentile
Sostenibilità d’impresa


Recensioni