Editoriale

Saggi

Shungo Choi , Nada Kobeissi
Privatization and Performance: does the Institutional Development matter?

Sintesi

Privatizzazioni e Performance: lo sviluppo del contesto istituzionale conta?

Questo paper studia l’esperienza di privatizzazione di imprese in paesi emergenti delle regioni del Medio Oriente e del Nord Africa, ed esplora l’importanza della trasparenza contabile, dello sviluppo istituzionale, della corporate governance, dell’apertura economica dei rispettivi paesi nell’influenzare la variabilità delle performance delle imprese dopo la privatizzazione. L’evidenza indica che l’influenza di forti standard contabili, di più alti livelli di governance, di economie relativamente aperte, e la presenza di competizione di origine straniera nell’economia sono associate a migliori performance post privatizzazione.

Abstract

Privatization and Performance: does the Institutional Development matter?

This paper traces the privatization experience of firms in several emerging nations in the Middle East and North African region and explores the relative importance of accounting transparency, institutional development, corporate governance, economic openness of respective countries in affecting the variability of post privatization performance across sample firms. Evidence indicate that controlling for other factors, the influence of strong accounting standards, higher level of governance, relatively open economies, and the presence of competitive foreign involvement in the economy are associated with higher post privatization performance and higher post privatization performance convergence with a control group of already privatized firms.

Stefano Dell'Atti , Gilda Mazzelli
Composizione del board ed efficienza delle banche: un’analisi internazionale

Sintesi

Composizione del board ed efficienza delle banche: un’analisi internazionale

Nel settore bancario la governance costituisce un fattore cruciale per la creazione di valore. La crisi ha evidenziato l’inadeguatezza degli assetti di governo dei maggiori gruppi bancari nell’ amministrare efficacemente le risorse produttive, assicurando una sana e prudente gestione. Alla luce dei recenti interventi normativi sulla governance da un lato, e della crescente esigenza di un efficientamento dell’industria bancaria dall’altro, il presente studio propone un’analisi empirica della relazione tra la composizione e l’attività del board e l’efficienza di un campione di 100 banche quotate europee e americane, nel periodo 2005-2011. L’efficienza viene stimata mediante una metodologia non parametrica, DEA (data envelopement analysis).
I risultati dell’analisi mostrano che la presenza delle donne ed una maggiore percentuale di membri indipendenti all’interno del board e del comitato di controllo hanno un’influenza positiva sull’efficienza delle banche. Al contrario, la CEO-duality determina una riduzione dell’efficienza.

Abstract

Composizione del board ed efficienza delle banche: un’analisi internazionale

In the banking sector, the governance is a crucial factor for value creation. The crisis has highlighted the inability of the governing body of the largest banking groups to keep effectively the productive resources, ensuring sound and prudent management. In the light of recent regulatory actions on governance and of the increasing need for cost reduction in the banking industry, this study examines the relationship between the board characteristics and the efficiency of a sample of 100 USA and European listed banks, in the period 2005-2011. The efficiency is estimated through a non parametric methodology, DEA (data envelopement analysis).
Our results show that the higher the presence of woman and the percentage of independent member inside the board of directors and the audit committee, the higher the bank efficiency. Conversely, the CEO- duality reduces the bank cost efficiency.


Interventi

Rubriche

Bankpedia

Carmela Capasso
Rischio sistemico


Recensioni